Il CUSI si propone le seguenti finalità:

  1. la pratica, la diffusione ed il potenziamento dell’educazione fisica e dell’attività sportiva universitaria;
  2. l’organizzazione di manifestazioni sportive a carattere locale, nazionale ed internazionale e la relativa partecipazione;
  3. la valorizzazione dello sport, collaborando con le famiglie, le istituzioni e le strutture scolastiche ed educative, quale diritto sociale riconosciuto che impone l’istituzione e l’incremento dei servizi relativi, a favore degli studenti, universitari e non, con particolare riguardo ai portatori di handicap, nonché parimenti del personale docente e non docente delle Università;
  4. lo sviluppo e l’attuazione di incontri, manifestazioni e attività sportive, anche non competitive, di corsi di formazione e di aggiornamento per tecnici, dirigenti e studenti, di centri di formazione motoria e sportiva, nel settore dello sport per tutti e del tempo libero, d’intesa con le singole università di appartenenza e in conformità con le leggi vigenti, anche in raccordo con le facoltà e i corsi di laurea di scienze motorie e con il CONI, la FISU, gli enti locali e gli enti operanti nei campi di interesse della Federazione;
  5. il finanziamento, la partecipazione e lo svolgimento di progetti e di programmi di ricerca e di formazione nelle discipline attinenti allo sport, da eseguirsi, d’intesa, rispettivamente, con le singole università di riferimento o con la CRUI, in proprio o presso Istituzioni sia pubbliche che private di Ricerca, Nazionali ed Estere, nell’ottica della interdisciplinarietà formativa e della integrazione Scuola-Università all’interno di un processo formativo aperto e continuo anche per il tramite della cultura sportiva;
  6. l’implementazione sostenibile di studi, assegni, borse, contratti di tirocinio o di formazione, dottorati di ricerca e sostegni equivalenti, nell’ambito delle discipline afferenti alle attività motorie, e in genere sportive, di tipo educazionale, scolastiche, universitarie, d’intesa, rispettivamente, con le singole università di riferimento o con la CRUI;
  7. la diffusione di attività culturali ed editoriali, anche a mezzo di apposito Centro Studi ovvero organismi similari.

La peculiarità del CUSI risiede nel fatto di essere l’unico Ente di Promozione Sportiva riconosciuto formalmente dallo Stato per svolgere attività sportiva a livello universitario. Questa caratteristica dà la possibilità esclusiva al CUSI di intercettare in maniera sistematica un pubblico giovanile vasto ed eterogeneo, e comporta un elevato livello di responsabilità nei confronti della popolazione giovanile, responsabilità che il CUSI sente e a cui cerca di dare risposta nella maniera migliore possibile, sia in termini sportivi che sociali.