Il presente bilancio sociale 2012/2013 è il prodotto finale del progetto “CUSI Network – formazione e informatizzazione per la rendicontazione sociale”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi della lettera d) della L. 383/2000 – Direttiva annualità 2012, e attivo da giugno 2013 a giugno 2014.

La Legge 383/2000 disciplina le Associazioni di Promozione Sociale, prevedendo la possibilità di richiedere contributi per la realizzazione di attività di formazione e aggiornamento e di progetti di informatizzazione e di banche dati in materia di associazionismo sociale. Il CUSI è un’Associazione di Promozione Sociale iscritta all’apposito Registro Nazionale con provvedimento n. 334/II/2008 del 13/10/2008.

Il riconoscimento del CUSI come Associazione di Promozione Sociale da parte del Ministero competente si deve al valore sociale che le sue attività recano in sé, sia direttamente che indirettamente, attraverso la promozione della pratica sportiva.

La presenza di un simile valore sociale era riconosciuta unanimemente, all’interno del CUSI come al suo esterno, ma non veniva né misurata né comunicata. In una parola, non è mai stata rendicontata. È proprio questo il principale obiettivo del progetto “CUSI Network”: avviare un processo di rendicontazione sociale di cui il presente bilancio sociale è il primo prodotto, incompleto ma significativo.

Si è deciso di attivare il processo di rendicontazione sociale attraverso un metodo partecipativo, che verrà descritto in seguito nella metodologia, e avvalendosi dell’innesto di un sistema di raccolta ed elaborazione dati web-based, calibrato sulle esigenze del CUSI e degli operatori dei CUS territoriali incaricati della raccolta dati stessa.

Il progetto “CUSI Network” ha portato dunque non solo alla redazione del presente bilancio sociale ma anche ad uno sviluppo nell’informatizzazione dell’organizzazione e della sua rete nazionale.