Come si è accennato, il presente bilancio sociale è il prodotto di un percorso partecipato realizzato all’interno del progetto “CUSI network”. Si presentano qui le principali tappe di questo percorso:

  1. Realizzazione di 3 edizioni del corso di formazione “Bilancio sociale: dalla teoria al modello CUSI” - I corsi, tenuti da esperti di rendicontazione sociale, hanno consentito di condividere con i rappresentanti del CUSI e dei CUS presenti alcuni aspetti teorici connessi alla rendicontazione sociale ed al bilancio sociale, permettendo una diffusione capillare dell’informazione in tutta la rete del CUSI. Durante i corsi sono inoltre stati attivati dei laboratori partecipati al termine dei quali sono stati definiti i primi elementi di interesse per la rendicontazione delle attività del CUSI nel presente bilancio sociale: mappa degli stakeholder, aree di rendicontazione e attività principali, aspetti significativi, bozza di possibili indicatori da considerare e variabili da rilevare. Questa la tabella riassuntiva dei corsi realizzati:

     

    Data Luogo Nr. Partecipanti Territori rappresentati
    3 e 4 ottobre 2013 Roma 16 Abruzzo, Calabria, Lazio, Sardegna, Sicilia.
    24 e 25 ottobre 2013 Bologna 30 Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria, Marche, Piemonte, Toscana, Trentino Alto Adige, Veneto.
    7 e 8 novembre 2013 Bari 17 Basilicata, Campania, Molise, Puglia.

     

  2. Elaborazione di una proposta di contenuti del bilancio sociale - A seguito dei tre corsi realizzati, il gruppo di coordinamento del progetto, composto da operatori del CUSI con il supporto di consulenti esperti esterni, ha elaborato un documento di proposta di organizzazione dei contenuti del bilancio sociale, che è stato inviato a tutti i referenti dei CUS coinvolti nel processo. Tale documento è stato oggetto di discussione e revisione durante un ulteriore corso organizzato secondo il metodo dei laboratori partecipati e tenutosi a Roma il 5 dicembre 2013, che ha visto la partecipazione di 17 persone. In questa occasione sono state individuate in maniera condivisa e definitiva le aree di rendicontazione, le attività da inserire in ciascuna area, gli aspetti significativi da considerare (impatto, professionalità, socializzazione, integrazione, benessere, prevenzione, diffusione cultura dello sport), gli indicatori che potevano essere rilevati per misurare gli aspetti significativi individuati. È stata inoltre ulteriormente discussa la modalità di raccolta dati, al fine di costruire un sistema informativo web-based che fosse il più possibile vicino alle esigenze degli utilizzatori finali.
  3. Definizione delle variabili e realizzazione di 3 edizioni del corso di formazione “Sperimentazione del sistema web-based” - In questa fase sono state definite le variabili da raccogliere per dare corpo agli indicatori e, di conseguenza, agli aspetti significativi individuati. Una proposta di variabili, organizzate per area e collegate a indicatori e aspetti significativi, è stata elaborata dal gruppo di coordinamento del progetto “CUSI Network” e di nuovo sottoposta a tutti gli operatori interessati. Sono stati poi realizzati 3 corsi di formazione volti alla discussione definitiva delle variabili proposte, per capire quali sarebbero stati rilevabili e quali no, e alla sperimentazione del sistema web-based da parte degli operatori che lo dovranno poi utilizzare per la raccolta dati a partire dagli anni futuri. Questa la tabella riassuntiva dei corsi realizzati:

     

    Data Luogo Nr. Partecipanti Territori rappresentati
    27 e 28 febbraio 2014 Bologna 26 Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria, Marche, Piemonte, Toscana, Trentino Alto Adige, Veneto.
    13 e 14 marzo 2014 Bari 14 Campania, Molise, Puglia.
    27 e 28 marzo 2014 Roma 23 Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lazio, Marche, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria.

     

  4. Redazione e diffusione del bilancio sociale- In seguito al percorso appena esposto il gruppo di coordinamento è stato messo nelle condizioni di redigere un bilancio sociale frutto delle esperienze provenienti dagli operatori sul campo e per questo in grado di restituire al meglio quanto realizzato dal CUSI, sia direttamente sia per il tramite dei CUS, in ambito universitario, in ambito scolastico e sui territori, restituendo ai propri stakeholder e a chiunque interessato anche una prima misurazione del valore sociale prodotto.

È importante precisare che la redazione del presente bilancio sociale 2012/2013 è avvenuta sulla base di dati già a disposizione del CUSI o dei CUS sull’attività passata,  raccolti attraverso metodologie differenti da CUS a CUS. Alcune variabili riportano dati raccolti solo da una parte dei CUS. Questo perché, per ovvi motivi, non era possibile utilizzare il sistema di raccolta dati web-based, studiato per l’inserimento in tempo reale di dati e aggiornamenti, per raccogliere dati di attività già svolte. Si è voluto comunque procedere ad una restituzione sommaria di quanto realizzato nel 2012/2013 per dare idea agli stakeholder e a chiunque interessato di quale sarà la struttura del bilancio sociale del CUSI, e di quali informazioni sono e saranno, in maniera sempre più sistematica, raccolte e comunicate.